Contatti aziendali

OPS S.r.l.
corso di Porta Vittoria, 47
20122 Milano
Tel. 02.40705812 (6 linee R.A.)formazione generale lavoratori

Eroghiamo corsi in aula a Milano e Roma ed in azienda su tutto il territorio nazionale.


La prova di evacuazione annuale


La prova evacuazione annuale è prevista obbligatoriamente dal decreto antincendio 10 marzo 1998 e ha lo scopo di simulare una situazione d’emergenza, in cui sia necessario fare l’evacuazione dell’edificio in cui i lavoratori si trovano a svolgere la propria attività lavorativa.

In questa maniera si cerca di garantire, anche nelle situazioni di maggiore urgenza, la tutela della loro salute e sicurezza. Rientra tra le esercitazioni pratiche cui tutti gli elementi della squadra d’emergenza di un’azienda devono essere sottoposti, assieme pure a degli specifici corsi teorici. In particolare, questi comprendono il corso per antincendio, per primo soccorso e, per l’evacuazione e le emergenze. La prova evacuazione annuale è condotta e coordinata dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione, grazie all’aiuto della squadra d’emergenza, costituita da un personale appositamente addestrato: ci sono gli addetti antincendio, quelli al primo soccorso e alle emergenze. I primi, muniti di estintori, intervengono quando scoppia un incendio che possa essere facilmente controllato, altrimenti occorre allertare i Vigili del Fuoco. Chi è addetto al primo soccorso, invece, è chiamato per prestare aiuto a feriti o soggetti colpiti da malore, dopo incendi, crolli o inondazioni.

Infine, gli addetti alle emergenze verificano se tutte le procedure richieste dalla simulazione siano state attuate correttamente. Durante la prova evacuazione annuale, gli addetti alle emergenze si occupano, in particolare, di presidiare le uscite d’emergenza in maniera tale da mandare nella giusta direzione i mezzi di soccorso allertati, oltre che di disinnescare l’energia elettrica. Inoltre, hanno il compito di avvisare a voce tutto il personale, dopo o al posto dell’allarme emesso dalla sirena di evacuazione, e di mettere al riparo da ogni tipo di rischio certi beni aziendali. Devono, infine, far dirigere tutte le persone che stanno all’interno dell’azienda verso i luoghi di lavoro in sicurezza e poi farli uscire dallo stabile.

Nel frattempo il responsabile del servizio di prevenzione e protezione deve controllare che tutte le persone da lui coordinate siano evacuate, prestando maggiore attenzione ai lavoratori che sono esposti a rischi particolari. Dopodiché, anche, lui può recarsi verso il luogo di lavoro più sicuro. La squadra d’intervento può dichiarare la fine dell’emergenza solo quando gli impianti dell’azienda siano ritornati a funzionare normalmente. Questo tipo di simulazioni va organizzato almeno una volta l’anno e ripetuta fino a quando tutto non proceda alla perfezione. L’avvenuta effettuazione della prova simulata è attestata, mediante la redazione di uno specifico verbale. Questo deve essere firmato oltre che dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione, pure dai componenti della squadra d’emergenza e dal responsabile dei lavoratori per la sicurezza.

Sconto 20% compilando il modulo

RICHIEDI UN PREVENTIVO!