Contatti aziendali

OPS S.r.l.
corso di Porta Vittoria, 47
20122 Milano
Tel. 02.40705812 (6 linee R.A.)formazione generale lavoratori

Eroghiamo corsi in aula a Milano e Roma ed in azienda su tutto il territorio nazionale.


Il corso antincendio

Collegamenti veloci: vai al I nostri servizi relativi ai corsi di formazione per la sicurezza sul lavoro.

Il corso antincendio è quello che devono seguire i lavoratori nominati dal datore di lavoro come addetti all’antincendio in azienda.

Rientra, secondo quanto stabilito dalla vigente normativa in materia di sicurezza sul lavoro, tra gli obblighi dei lavoratori come pure del datore di lavoro. La sua durata dipende dal tipo di attività svolta dall’azienda, dal livello di rischio che questa può comportare e dagli specifici compiti che ciascun lavoratore è chiamato a svolgere. In particolare, il D.M. 10 marzo 1998 individua tre diversi tipi di luoghi di lavoro, in base al rischio d’incendio che corrono: quelli a rischio basso, medio ed elevato. Il corso antincendio per i luoghi di lavoro a rischio basso, nei quali sono presenti sostanze a basso tasso d’infiammabilità e dove comunque la propagazione delle fiamme è da ritenersi limitata, ha una durata di quattro ore.

Quello per gli ambienti lavorativi a rischio medio, dove sono presenti sostanze o condizioni che possono sviluppare un incendio ma la cui probabilità di propagazione è da ritenersi limitata, è formato da otto ore. Infine, il percorso formativo previsto per gli addetti all’antincendio, in aziende che corrono un’alta probabilità che si sviluppi un incendio, ha una durata complessiva di sedici ore.

In alcuni casi il corso antincendio può essere organizzato pure “ a domicilio”, presso l’azienda che ne fa richiesta. Ovviamente tale scelta può comportare sia vantaggi sia svantaggi, che dipendono dal numero dei lavoratori che devono essere sottoposti a formazione. Se il numero dei partecipanti è piuttosto contenuto, cioè si aggira attorno ai 6/7 lavoratori, allora tale modalità formativa risulta come la decisione migliore, in termini di rapporto costi/benefici. In questo modo, infatti, i corsisti non devono compiere nessuno spostamento, abbattendo così i tempi e i costi di trasferta, oltre che eventuali rischi in itinere. Occorre solo garantire un proiettore e un’aula sufficientemente grande. In alternativa, si può individuare un albergo o una sala convegni nelle vicinanze.

In ogni caso, in tutti questi tipo di percorsi formati è spiegata sia una parte teorica sia una più pratica, in modo che s’impari a gestire eventuali emergenze in azienda. Il D.M. 10 marzo 1998, che disciplina i percorsi formativi in materia di antincendio, non prevede un obbligo esplicito di aggiornamento periodico per chi in azienda è stato nominato come addetto antincendio e ha già seguito il corso base. Più che altro, tale dovere va ritracciato nell’attuale normativa in materia di sicurezza sul lavoro, cioè il nuovo Testo Unico, nella parte in cui prevede aggiornamenti periodici per ogni percorso formativo. Solitamente quello previsto per l’antincendio ha una durata, come quello per il primo soccorso, di tre anni. In realtà, occorre ripeterlo ogni volta che c’è una variazione sostanziale dell’attività, da cui consegue un maggiore rischio d’incendio.  

Sconto 20% compilando il modulo

RICHIEDI UN PREVENTIVO!